Alla ricerca della persona nascosta

Come tutte le storie la mia comincia così:

Tanto, ma tanto tempo fa, c’era un bambino di nome Mudar, si incamminò nel deserto per cercare una persona nascosta.

Neanche lui sapeva chi stava cercando, ma ad un certo punto, sentì piangere; ma chi c’era dietro quel cespuglio?

Era Magix!

Cosa faceva? Anzi, cosa gli era successo? BOOOO!!

Mudar si avvicinò, gli disse: << Magix cosa ti è successo?>>; Magix rispose singhiozzando: <<Mi-sono-punto-in-questo-rovo-e-ti-devo-dire-che-come-te-ho-perso-MAMMA-e-PAPA’>>.

Mudar disse: <<Puoi venire con me! Però andiamo a cercare qualcun altro così lo portiamo con noi.

Così fu fatto, infatti dissero: <<Andiamo a prendere il treno e andiamo a Bagdad>>.

Arrivati a Bagdad trovarono delle persone, sono ferite!! Ma loro sanno come fare, li curano e poi le portano insieme a loro.

Sono tutti felici e non mollano, infatti prendono l’aereo per andare in CINA!

Dopo un’ora dalla partenza l’aereo è atterrato, scesero e trovarono Halin, la loro compagna che era andata proprio lì. Bè, ci credo… lei era cinese e piangeva perché i suoi nonni si erano fatti male. Allora curarono i nonni e se li portarono con loro…

Ma sapete! Cosa ha causato tutto questo dolore?

LA GUERRA!!!

La cosa più brutta che ci sia al mondo.

Questo libro è dedicato a tutte le persone che hanno subito la stessa cosa; e vorrei anche dire di cercare di capire il messaggio del libro cioè di aiutare sempre ma sempre i bambini o le persone adulte a vivere la loro vita in Pace è felicità.

In questa parte del mio libro vorrei fare un pò di pubblicità alla azienda di informatica del mio Papà che fa dischetti per i virus del computer.

Fine.

P.S. Aiutiamo a sostenere i bambini più poveri e gli adulti in difficoltà…

 

Libro scritto da: Sara Pettinati

Della classe: 2^ A – Anni 7 – Scuola Elementare di Cairo M.tte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.